mercoledì 18 marzo 2009

Massimiliano Manieri a Noci, Giornata Mondiale della Poesia

Sabato, 21 marzo, in concomitanza con la Giornata Mondiale della Poesia e con il centenario della nascita del Manifesto Futurista, l'Amministrazione Comunale di Noci, in collaborazione con l' "Archivio della Poesia Pugliese Biblioteca Mons. Amatulli", propone: Psycho Reading. Meccanica dell'ascolto in condizioni inusuali, a cura di Massimiliano Manieri autore/performer dall'originale mood espressivo. L’appuntamento alle 20.00, a Noci, Palazzo della Corte per una serata futurista-connettivista all'insegna della vitalità creativa che pone l'accento sulle nuove forme di sperimentazione poetica. La direzione artistica è affidata al giovane autore Antonio Natile, già noto per la riuscitissima manifestazione poetica estiva "Sempre nuova è l'alba".

Massimiliano Manieri è poeta di lungo corso, oramai, fidato ed affidabile nello scoccare della lingua, che s’affina e trova le giuste “penne” per farsi. Certo la biro è desueta ma crediamo non abbandonata del tutto, il Pc, la telecamera, le diavolerie digitali insomma, gli sono più congeniali nel dovere di mischiare col e nel corpo ogni istante che l’attraversa.
Se lo vedi camminare in abiti “borghesi” già t’accorgi del suo calibro. Un dandy!? Forse, come a voler stabilire una priorità di stile? Di costruzione? Di sapienza? Oculato performer, questo si, lo possiamo affermare con certezza. Nulla dato al caso, al deboradre del segno, al vuoto dovere! Egli crea con la voce e col silenzio, nella fretta e nell’attesa, nel divenire e nello sprofondo della pausa. Prolifico crea, se guardate bene in questa pagina compare in tre eventi. E in altri l’abbiamo segnalato, giorno dopo giorno. Inesausto! Canto, recitativo, in solo e in coro, grandi doti di un equilibrismo creativo che sa quali corde e in quali e per quali risorse agire.
(m.m.)

Nessun commento: